Crea sito

TV LOCALI IERI

Monoscopio TeleAltoMilanese


MariaGiovanna Massironi

Annunciatrice  dei programmi



Nella foto: Enzo Tortora (sinistra)

e Sabina Ciuffini nella serata inaugurale il 1° Novembre 1975


Nella foto: Anna Maria Rizzoli



IL PALINSESTO
DI TELEALTOMILANESE

 

Il logo di TeleAltoMilanese


Nella foto: Cartello INTERVALLO


EMITTENTI REGIONALI




TELEALTOMILANESE

Il 10 Aprile 1975 dal Sacromonte di Varese sul canale 56 hanno inizio le trasmissioni di Tele Alto Milanese.

Fu la prima emittente milanese a trasmettere in concorrenza con la RAI. Molti non sanno però che l'innaugurazione dell'emittente avvenne il 1° Novembre 1975. A dare il via alle trasmissioni Enzo Tortora affiancato da una madrina d'eccezione: Sabina Ciuffini. La sede era sita a Busto Arsizio in Via Caprera, 28. Canale di trasmissione il 56 UHF con una potenza di 100 Watt. Per ricevere TeleAltoMilanese basta orientare l'antenna quella usata per ricevere TeleCapodistria verso Varese. I programmi iniziano alle 18,45 fino alle 23,00, mentre al sabato si protraggono fino alla 1,30 di notte. I  fondatori sono: Renzo Villa, l’industriale Giuseppe Mancini e Giuseppe Florita. Le annunciatrici sono: Giovanna Massironi, e Marisa Longo. L’emittente ha una copertura molto buona grazie ad un nuovo canale il 69 UHF che copre tutta la Lombardia, e parte del Veneto, dell' Emilia, e della Liguria, ed una programmazione degna di nota. Tra i programmi cult dell'emittente ricordiamo Settimo Round,  A mezzanotte va, la rubrica Polvere di stelle, ed IL POMOFIORE  (La prima edizione fu condotta da Enzo Tortora), trasmissione storica  portata poi al successo da LUCIO FLAUTO che la riprenderà su Antenna 3 Lombardia. TeleAltoMilanese manda in onda anche le rappresentazioni teatrali dei Legnanesi (Tony Barlocco e Felice Musazzi) con grande successo.

Nella foto: Roberto Montresor (da sinistra)

Elisa Dorisi e Renzo Villa

Altro programma storico ARIA DI MEZZANOTTE con Enzo Tortora, proponeva un mix di spogliarelli e politica, e per prima l'emittente mandò in onda all'interno della trasmissione  una rassegna stampa. Ricordiamo poi la rubrica Cinema in pigiama,  a cura di Marco Calindri, il programma per ragazzi Birimbao e lo spazio dedicato al primo notiziario locale, in onda tutti i giorni alle 19,30 speakers del notiziario sono: Elisa Dorisi e Roberto Montresor. Ma l'emittente proponeva  anche film, telefilm, cartoni animati, e rubriche sportive, insomma una programmazione corposa e variegata che accontentava tutti, l'emittente era seguitissima e le produzioni tv curatissime. Nel 1976  con l' abbandono dell'emittente da parte di Renzo villa ed Enzo Tortora, (che daranno vita un anno dopo ad Antenna 3 Lombardia).

Nella foto: La spogliarellista Miriam, Walter Chiari ed Enzo Tortora (ARIA DI MEZZANOTTE)

ARIA DI MEZZANOTTE fu affidata a Vittorio Buttafava e a Lucio Flauto il quale presentera fino al 1977 LA CIPERITA programma che sostituirà il POMOFIORE. Con l'abbandono di Lucio Flauto sempre nel 1977 viene chiamato alla conduzione RAFFAELE PISU il quale presnerà poi la trasmissione LO SCHIAFFOBACIO ed il programma VINCE CHI PERDE. Mancini poco dopo nel 1978, venderà l'emittente alla Rizzoli. Da qui ha inizio un'altro periodo per TELEALTOMILNESE, infatti i nuovi proprietari trasformano l'emittente in TAM e ne modificano la programmazione. Con l'ingresso della Rizzoli TELEALTOMILNESE si trasferisce da BUSTO ARSIZIO (VA) a COLOGNO MONSEZE (MI) in una nuova sede, il ripetitore viene spostato in Valcava ed al Canale 56 si agginge anche il 69 da Montepenice. I programmi di questa nuova stagione sono: A tu per tu con il sindaco, la trasmissione sportiva: L'ora di Mazzola ogni lunedi , L'oroscopo con Stella Carnacina, IL TRAMPOLONE, trasmissione di dilettanti con Iva Zanicchi in onda al venerdi alle 20,45, Portami Tante Rose condotta da Enza Sampò, mentre al posto del POMOFIORE, TeleAlto trasmette la CIPERITA, prima con Lucio Flauto e poi con Raffaele Pisu, regia di Cino Tortorella. Da non dimenticare la trasmissione notturna PLAY BOY DI MEZZANOTTE, molti gli ospiti che intervenirono:  Massimo Boldi, Diego Abatantuono, Teo Teocoli, Gianfranco D’Angelo,  Anna Mazzamauro, Gigi e Andrea, Zuzzurro e Gaspare, Mauro Di Francesco e tanti altri. Nel 1980 partono nuove trasmissioni da ricordare DA CHE PARTE STAI ? condotta da Maurizio Mosca, la rubrica UN FATTO UN COMMENTO con Giuseppe Prisco, il programma IL DIAVOLO condotto da Luciano Salce . Il notiziario viene curato dal Corriere di informazione. Nel 1981 alle ore 17,30 inizia il programma  FILO DIRETTO giochi a premi notizie e ospiti a sorpresa nella conduzione si alterneranno Mino Reitano, Franco Rosi, Dino Sarti, Walter D'Amore, José Altafini e Giovanna, la programmazione prende quota, ma nell'estate dello stesso anno l'emittente perde terreno anche a causa dello scandalo P2 e per altre vicissitudini che travolsero la casa editrice Rizzoli, quindi il telegiornale chiude i battenti e la programmazione viene ridotta e in autunno si viaggia a regime ridotto. TeleAltoMilanese cessò le sue trasmissioni sul finire del 1981 quando si legò al circuito nascente PIN Primarete Indipendente. In seguito le sue frequenze e l'emittente frono rilevate da Canale 5.


Nella foto: IL POMOFIORE

al centro: Renzo Villa, Enzo Tortora, e Riccardo Valtellini) (Finale allo stadio Carlo speroni di Busto Arsizio - 1976)

Nella foto: Maurizio Costano (al centro)

a destra Carlo Tognoli


Nella foto: Lucio Flauto

(LA CIPERITA - 1977 )

Nella foto: Maurizio Costano (al centro)

a destra Carlo Tognoli


Sigla fine trasmissioni di Telealto

 


Immagine storica di Telealtomilanese

I Leganesi (1980)

Nella foto: Il mago Jordan

a Play Boy di Mezzanotte (TAM - 1980)


Nellafoto: Cameramen in studio a TeleAltoMilanese (1976)

Nella foto: Equipe tecnici e cameramen TELEALTOMILANESE (1976)


Si ringrazia per il materiale fornito il Sig. Massimo Ferrario

Si ringrazia per il materiale fornito il Sig. Giacomo Pardini de il Crespinese: www.ilcrespinese.it

 



Design by E Ferrari